Seguici su Facebook

 

Seguici su

Facebook
Twitter
Googleplus
Youtube
Rss
Flickr

Chi volesse aiutare la nostra chiesa in questo momento di crisi dovuta al Terremoto può effettuare un versamento a:


Confraternita Sacre Stimmate di San Francesco

CAUSALE: OFFERTA PRO TERREMOTO
IBAN

IT88I0605513401000000018257

 

Potete segnalare il vostro nominativo con il vostro indirizzo email per permetterci di ringraziare per il vostro sostegno.

7Il dipinto dell’«Annunciazione » prende posto nella cappella dell’altare maggiore, a cornu evangelii. La tela (3,12 x 2,04) venne dipinta da Felice Torelli (1667-1748) e fu donata alla Congregazione dal padre Norsini nel 1729. Il tema iconografico è assai noto, come anche il passo evangelico. Sullo sfondo, a destra, si intravede una finestra varcando la quale l’Arcangelo Gabriele è entrato nella casa di Maria, presso Nazaret di Galilea. Accanto al cielo azzurro, che si scorge fuori di quella, s’accosta il cielo empireo: il paradiso si è infatti dischiuso, nell’attesa che la Vergine dica il suo sì. All’Angelo che Le ha annunciato che sarà Madre del «Figlio dell’Altissimo » (Lc 1, 32) ha appena risposto: «Come è possibile? Non conosco uomo» (LC 1, 34). Ecco allora Gabriele La rassicura: «Lo spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. […] Nulla è impossibile a Dio» (Lc 1, 35-37). Mentre infatti tiene nella mano sinistra il giglio, rivolge l’indice destro in alto. Ed Ella, come immergendosi nella presenza di Dio, china il capo, giunge le mani. «Allora Maria disse: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”. E l’angelo partì da lei» (Lc 1, 38).

Ultima Foto

 

Ultimo Video

Confraternita delle Sacre Stimmate di San Francesco
Via Santa Maria della Porta, 2 - 62100 Macerata
Tel: 0733.237060