Seguici su Facebook

 

Seguici su

Facebook
Twitter
Googleplus
Youtube
Rss
Flickr

Chi volesse aiutare la nostra chiesa in questo momento di crisi dovuta al Terremoto può effettuare un versamento a:


Confraternita Sacre Stimmate di San Francesco

CAUSALE: OFFERTA PRO TERREMOTO
IBAN

IT88I0605513401000000018257

 

Potete segnalare il vostro nominativo con il vostro indirizzo email per permetterci di ringraziare per il vostro sostegno.

Nell’aula della chiesa prendono posto 6 confessionali, attribuiti all’ebanista maceratese Silvestro Fioravanti, realizzati nel XVIII secolo. Essi sono collocati in corrispondenza dei pilastroni che sorreggono la cupola, pertanto 2 in prossimità dell’ingresso, 2 in posizione mediana e 2 prossimi all’arco trionfale che dà sul presbiterio. In ognuno ricorre una coppia di colonnine tortili, accostate a paraste d’ordine composito, che sembrano richiamare quelle presenti nella sagrestia. Al di sopra del secondo a cornu evangelii, si erge il pulpito, composto di un semplice parapetto scandito da specchiature ed un alto dossale, concluso da una trabeazioncina mistilinea, dalla curvatura appena accennata. Sulla sponda è collocato un Crocefisso, rivolto contemporaneamente al predicatore e ai fedeli, come a ricordare che «noi predichiamo Cristo crocefisso, stoltezza per i pagani; ma per coloro che sono chiamati, sia Giudei che Greci, predichiamo Cristo potenza di Dio e sapienza di Dio» (1 Cor 1, 23-24). Nel presbiterio poi, addossati alle pareti perimetrali e speculari rispetto all’altare, stanno 2 scanni lignei, con postergale, senza braccioli. Ognuno conta 8 seggi, individuati da 9 parastine con capitello composito, finemente intagliato; in ciascuno è inoltre presente una specchiatura, con cornice. In sommità corre ininterrotta la trabeazione, appena aggettante in corrispondenza delle lesene sottostanti.

Ultima Foto

 

Ultimo Video

Confraternita delle Sacre Stimmate di San Francesco
Via Santa Maria della Porta, 2 - 62100 Macerata
Tel: 0733.237060